Catania in bicicletta

  • 2:00 h
  • 3.71 KM
  • Intermedio

Vota ora

Popolo della bicicletta, ecco a voi un percorso pensato per le sere d’estate.

Una scoperta emozionante della città, accessibile a tutti, attraversando le principali vie ed evitando le salite più ripide.

Si parte da Piazza Duomo, pedalando lungo la storica Via Etnea e l’elegante viale XX settembre si arriva a Piazza Europa, crocevia del suggestivo lungomare cittadino.

Fra un monumento ed un palazzo, non perdete l’occasione di una sosta dissetante in uno dei famosi Chioschi Catanesi: Seltz Limone e Sale o Mandarino Verde al limone le bibite più gettonate.

Si parte da piazza Duomo e si prosegue lungo la barocca via Etnea, attraversando piazza Università, piazza Stesicoro fino all’elegante Villa Bellini. A questo punto, si svolta a sinistra lungo via Sant’Euplio e poi a destra sul viale Regina Margherita.

Continuate sempre dritto circondati dalle bellezze architettoniche di viale XX Settembre e Corso Italia, percorrete tutto il Corso e raggiungete piazza Europa per costeggiate il lungomare di Ognina con i caratteristici roccioni in pietra lavica e la sabbia nera di San Giovanni Li Cuti fino al vecchio porticciolo della città.

Alla rotonda tornate indietro e ripercorrete il lungomare fino a incontrare di nuovo piazza Europa, stavolta però proseguite lungo il Viale Africa sul quale si affacciano le Ciminiere ottocentesche, oggi centro espositivo, fino alla Stazione Centrale.

Spostatevi quindi sulla sinistra lungo via VI Aprile e proseguite sempre dritto fino a raggiungere l’antica via Dusmet, facilmente riconoscibile per la presenza dei possenti archi della marina, superate Villa Pacini e completate il percorso attraversando Porta Uzeda.

 

1
Veduta notturna della piazza Duomo

Piazza Duomo Catania

Cultura, Monumenti

È la piazza principale di Catania. Vi convergono infatti via Etnea, via Vittorio Emanuele e via Garibaldi, i tre assi viari del centro storico. Circondata dalla Cattedrale e da altri palazzi barocchi, al suo centro regna la celebre fontana dell’elefante, costruita dall’architetto Vaccarini.

Ammira la piazza e i suoi monumenti da uno dei bar storici gustando uno dei tanti prodotti tipici della gastronomia locale.

2
Piazza Università a Catania

Piazza dell’Università

Cultura, Monumenti

Situata poco distante da Piazza Duomo, lungo la via Etnea, piazza Università prende il nome dal palazzo del Siculorum Gymnasium meglio conosciuto come Palazzo Università. Caratteristica della piazza sono i quattro lampioni in bronzo ai suoi angoli che personaggi delle storie popolari catanesi.

Per trascorrere una piacevole serata estiva, siediti al tavolo di uno dei tanti locali della piazza.

3
Veduta dall

Piazza Stesicoro

Cultura, Monumenti

Piazza Stesicoro, che deve il suo nome al poeta greco Stesicoro, è attraversata e divisa in due dalla strada principale del centro, la via Etnea. Le due parti della piazza hanno stili architettonici differenti: a est troneggia il monumento dedicato a Vincenzo Bellini, a ovest è l'anfiteatro romano.

4
Il palco della musica

Il Giardino Bellini

Ambiente e Natura, Parchi Urbani

Il Giardino Bellini, meglio noto come Villa Bellini, è il più grande giardino cittadino appartenuto all’importante famiglia dei principi di Biscari, che lo donarono alla cittadinanza nel 1854. Vi si accede da più lati, ma l'ingresso principale è posto su via Etnea.

La villa Bellini è il luogo perfetto per una rilassante passeggiata in famiglia.

5
Imbarcazioni tipiche al porto di S. Giovanni Li Cuti

San Giovanni Li Cuti

Cultura, Luoghi Tipici

San Giovanni li Cuti è il nome del piccolo borgo marinaro di Catania dove c’è la spiaggia più caratteristica della città. Ormai parte integrante della città etnea, la caratteristica che lo rende un posto unico è la presenza di sabbia e rocce nere di origine vulcanica.

In estate o in inverno, è il rifugio ideale per una pausa dal caldo e dal caos cittadino. Da non perdere!

6
Le Ciminiere a Catania

Le Ciminiere

Cultura, Musei e siti storici

Le Ciminiere erano i camini per la dispersione dei fumi provenienti dalle fabbriche di zolfo poste nella zona a est della Stazione di Catania centrale. Attorno ai resti del complesso industriale ottocentesco è stato costruito un importante centro polifunzionale.

Da visitare le mostre permanenti: Museo dello Sbarco e Museo del Cinema.

7
Gli "archi della Marina" alla villa Pacini

Villa Pacini

Ambiente e Natura, Parchi Urbani

Nel cuore del centro storico di Catania, sotto i famosi Archi della Marina, c’è la villa Pacini, È uno dei due giardini più antichi della città, costruito alla fine del 1800, venne inglobato dal viadotto ferroviario realizzato negli anni trenta.

8
Veduta Porta Uzeda da piazza Duomo

Porta Uzeda

Cultura, Monumenti

Porta Uzeda, che collega le due ali dell’antico seminario dei Chierici, fu costruita nel 1695 dal duca di Camastra e dedicata al Vicerè in carica, Paceco de Uzeda. Considerata uno dei simboli della città, è costruita in tipico stile barocco catanese, in pietra lavica e marmo bianco.