Around Catania

  • Intermedio

Vota ora

Pronto a scoprire Catania, città nera ai piedi del maestoso vulcano Etna e crocevia di culture? Grazie alla card speciale Catania Pass, potrai avere accesso gratuito o agevolato ai musei, utilizzare illimitatamente i mezzi del trasporto pubblico urbano (comprese la linea veloce Alibus Aeroporto – Centro e la linea Metropolitana della Ferrovia Circumetnea) e ottenere sconti speciali presso negozi, ristoranti ed attività convenzionate!

Perditi tra le vie barocche del centro, scopri i paesaggi carichi di colore, assapora la cucina verace e respira l’odore del mare, ammira palazzi Liberty, architettura barocca, greco-romana e normanna, mercati rionali e ammirane il fascino!

Quanto costa il Catania pass? per una persona, 12,50 euro per una giornata; 16,50 euro per 3 giorni; 20 euro per 5 giorni. Per una famiglia, composta da due adulti con uno o due bambini al di sotto dei 13 anni, costa 23 euro per un giorno; 30,50 euro per 3 giorni; e 38 euro per 5 giorni.

1
Particolare della facciata della Badia di Sant

Badia di Sant’Agata

Chiese, Cultura

Di fianco al Duomo, affacciata sulla via Vittorio Emanuele, troviamo la chiesa della Badia di Sant’Agata. Per alcuni critici, l’edificio rappresenta il capolavoro artistico dell’architetto Vaccarini. Un vero e proprio gioiello in stile barocco siciliano.

Visita le terrazze delle Badia per ammirare la città da un'altra prospettiva.

2
Veduta notturna della piazza Duomo

Piazza Duomo Catania

Cultura, Monumenti

È la piazza principale di Catania. Vi convergono infatti via Etnea, via Vittorio Emanuele e via Garibaldi, i tre assi viari del centro storico. Circondata dalla Cattedrale e da altri palazzi barocchi, al suo centro regna la celebre fontana dell’elefante, costruita dall’architetto Vaccarini.

Ammira la piazza e i suoi monumenti da uno dei bar storici gustando uno dei tanti prodotti tipici della gastronomia locale.

3
Particolare della facciata della cattedrale

Cattedrale di Sant’Agata

Chiese, Cultura

La Cattedrale di Sant’Agata prende il nome dalla “santuzza” protettrice della città, la cui festa si celebra il 5 febbraio. Dalla struttura possente, la Cattedrale presenta il caratteristico contrasto tra i marmi bianchi delle decorazioni e quelli di varie tonalità di grigio.

4
Esposizione arte sacra

Museo Diocesano

Cultura, Musei e siti storici

Il Museo Diocesano, che ha sede nell’ala est del seminario dei Chierici, proprio accanto al Duomo, conserva la raccolta degli arredi liturgici della Diocesi catanese. Suddivisi per tipologia, sono conservati oggetti e arredi mobili risalenti a diverse epoche storiche, datate a partire dal 1300.

Imperdibile la visita delle terrazze panoramiche.

5
Interno delle terme

Terme Achilliane

Cultura, Monumenti

Le Terme Achilliane si estendono sotto il livello calpestabile del Duomo e della piazza fino a via Garibaldi. Vi si accede tramite una porta a destra della facciata della Cattedrale. Colpito dall'eruzione del 1669 e dal terremoto del 1693, il complesso termale fu riportato alla luce per volere del principe di Biscari.

Tappa imperdibile per ammirare lo splendore "nascosto" dell'epoca Romana.

6
Il Palazzo Biscari

Palazzo Biscari

Cultura, Monumenti, Musei e siti storici

Lungo via Dusmet si affaccia il Palazzo Biscari, che prende il nome dai Principi Biscari di cui era residenza. Completato nel 1763, l’edificio presenta diverse sale in stile rococò, ricche di affreschi e decorazioni. Qui è stato istituito il Museo Biscari che ospita oggi l’MF "Museum&Fashion”.

7
Mezzo busto del compositore

Museo Belliniano

Cultura, Musei e siti storici

All’interno del palazzo settecentesco Gravina Cruyllas, si trova la casa natale del compositore Vincenzo Bellini, dichiarato monumento nazionale nel 1923. Un percorso temporale per indagare gli aspetti più intimi della vita di Bellini, attraverso oggetti e cimeli.

8
Il Teatro romano

Teatro Romano e Odeon

Cultura, Monumenti

Incastonati tra via Teatro Greco e via Vittorio Emanuele sorgono il Teatro Romano e l’Odeon. Si presume che la loro costruzione risalga al II sec. d.C., e che il Teatro sia stato realizzato su una struttura preesistente di età greca.

Uno dei pochi luoghi in città dove le acque dell'Amenano sono visibili in superficie.

9
Il Castello Ursino visto dalla piazza

Castello Ursino

Cultura, Monumenti, Musei e siti storici

Costruito per volere di Federico II tra il 1239 e il 1250 su un promontorio circondato dal mare, il Castello Ursino nacque all’interno del progetto difensivo delle coste orientali siciliane. La lava dell'eruzione del 1669 lo avvolse nascondendo le basi delle torri.

Il museo ospita spesso mostre e eventi che si fondono con la collezione permanente. Da visitare.

10
Cortile interno del monastero dei Benedettini

Monastero dei Benedettini

Cultura, Monumenti, Musei e siti storici

Gioiello del tardo barocco siciliano ed esempio di integrazione architettonica tra le epoche, è indicato dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio dell’Umanità. Dal 1977, l'ex complesso monastico, è sede della Facoltà di Lettere e Filosofia

11
La via Crociferi

Via Crociferi

Chiese, Cultura, Luoghi Tipici

Via Crociferi è una delle strade più antiche di Catania, nel cuore del centro storico ha inizio in Piazza San Francesco D’Assisi attraversando il famoso Arco trionfale di San Benedetto. La via è considerata l’emblema del barocco catanese, dato che custodisce alcune tra le più belle chiese settecentesche della città.